Florencia Andreola (Argentina, 1984) si laurea in Architettura al Politecnico di Milano ed è dottore di ricerca in Storia dell’Architettura. Si interessa di sociologia, politica e delle varie discipline che ibridano la ricerca sull’architettura e la città. Nel campo della storia e della critica dell’architettura contemporanea scrive articoli e saggi, partecipa alla produzione di contenuti progettuali a finanziamento pubblico (Fondazione dell’Ordine degli Architetti di Milano), cura e coordina attività culturali. È co-curatrice del programma pubblico e del progetto di ricerca Sex & the City promosso da Urban Center Milano e Triennale Milano. Ha curato Disagiotopia. Malessere, precarietà ed esclusione nell’era del tardo capitalismo (DEditore, 2020) e co-curatore di Milano. L’architettura dal 1945 a oggi (Hoepli, 2018), Backstage. L’architettura come lavoro concreto (Franco Angeli, 2016) e Guida all’architettura di Milano 1945-2015 (Hoepli, 2015). Ha pubblicato saggi e recensioni su varie riviste. È stata membro e coordinatrice della redazione di “Gizmo” per sette anni (2010-2017). Vive e lavora tra Milano e Parma. Maggiori informazioni sono disponibili sul suo sito floandreola.it

florencia@sexandthecity.space

Azzurra Muzzonigro (Roma, 1983) è architetto, curatrice e ricercatrice urbana indipendente. Dal 2014 al 2019 è stata professore a contratto presso il Politecnico di Milano in progettazione urbana. Ha conseguito un MSc in Building and Urban Design in Development alla Bartlett UCL e un PhD in Urban Studies all’Università degli Studi Roma Tre. Attualmente sta curando, insieme a Florencia Andreola, per Urban Center del Comune di Milano e Triennale Milano un public program e un progetto di ricerca intitolato Sex & the City, una prospettiva di genere sullo spazio urbano. Tra il 2013 e il 2017 ha coordinato la ricerca urbana e progetti curatoriali presso Stefano Boeri Architetti. Nel Giugno 2015 ha fondato Waiting Posthuman Studio, una piattaforma di ricerca multidisciplinare a cavallo fra arte, architettura, urbanistica e filosofia. Da gennaio 2018 ha iniziato a lavorare come curatrice indipendente e consulente di ricerca per Triennale Milano, per l’organizzazione di festival e mostre. Maggiori informazioni sono disponibili sul suo sito azzurramuzzonigro.com

azzurra@sexandthecity.space