SEX & THE CITY è una lettura di genere degli spazi urbani che persegue il superamento dei dualismi conflittuali tra maschile e femminile, produzione e riproduzione, spazio pubblico e spazio privato.

Sex & the City è un’associazione di promozione sociale che osserva le città da un punto di vista di genere, e lo fa attraverso progetti specifici, teorici e pratici, una serie di incontri pubblici e un progetto di ricerca. In questo modo, cerca di costruire un quadro capace di integrare la dimensione di genere nella riflessione sulla città, così da fornire uno strumento utile a formulare politiche che possano organizzare gli spazi puntando al benessere di tuttə, cittadine e cittadini.

Il progetto è a cura di Florencia Andreola e Azzurra Muzzonigro.


NEWS

Il progetto della cura

La Fondazione dell’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Milano propone un nuovo ciclo di incontri formativi, dal titolo: “Verso […]

Le città sono progettate per i maschi? su Elle

by Raffaella Silvestri su Elle Magazine Da bambina i maschi mi facevano paura: dei compagni delle elementari non ho nessun ricordo […]

MGA su Bonculture

«Il paesaggio urbano non tiene in conto l’universo femminile». Atlante di genere: la ricerca sugli spazi urbani di Florencia Andreola […]

La città femminista, MGA su Interni Magazine

Giulia Capodieci su Interni Magazine il 6 luglio 2022 La città femminista: un approccio inclusivo allo spazio urbano Come decostruire […]

Sex & the City | su RadioPOP “Di tutto un boh”

Sbadigli contagiosi e mappe di genere A CURA DI GIANPIERO KESTEN Con Andrea Bellati e Clarice. DI TUTTO UN BOH […]

L’Atlante di genere segnalato su Domus!

Giulia Ricci segnala Milan Gender Atlas su Domus di maggio 2022.